Imperia & Savona

Imperia & Savona

Local Manager Adriana Oberto

Imperia situato nella Riviera di Ponente, è nato nel 1923 dall’accorpamento amministrativo di Oneglia (Ineja in lingua ligure) e Porto Maurizio (U portu in lingua ligure), rispettivamente a sinistra e a destra del torrente Impero, oltre che dei comuni minori di Borgo Sant’Agata, Caramagna Ligure, Castelvecchio di Santa Maria Maggiore, Moltedo Superiore, Montegrazie, Piani, Poggi, Torrazza e Costa d’Oneglia.

Savona è il terzo comune della regione e il centesimo in Italia per popolazione. Se si considera la sua conurbazione, comprendente i comuni di Albissola Marina, Albisola Superiore, Quiliano e Vado Ligure, conta circa 92.000 abitanti, mentre l’intera area urbana raggiunge i 130.000 abitanti.

Storia

Nel periodo napoleonico tra il 1797 e il 1815 la Liguria, amministrata quasi interamente da governo francese, fu divisa in cantoni caratterizzando i capoluoghi come fulcro di attrazione economica per tutto il territorio ligure. Savona diventò così Capoluogo d’Intendenza Generale (del Dipartimento di Montenotte annesso all’Impero Francese), consolidando le prime basi provinciali nello Statuto Albertino del 1848, nel quale si sanciva l’organizzazione amministrativa della provincia con leggi Comunali e Provinciali. Dal 1815 al 1818 in base all’assetto territoriale provvisorio Savona fu capoluogo dell’omonima Provincia: dal 1819 con legge 15/3/1818 del Regno di Sardegna la provincia venne resa definitiva. Nel 1848 la Liguria venne suddivisa in Divisioni (a sua volta divise in Provincie): fu istituita la “Divisione di Savona” di cui fecero parte le tre Provincie di Savona, Albenga e Acqui.


La creazione di Imperia avvenne il 21 ottobre 1923 con un decreto reale che riuniva undici preesistenti comuni in un unico comune, che ha preso il nome dal torrente Impero che scorre fra i due centri principali (per aggirare dispute campanilistiche sulla scelta del nome stesso).

 

Adriana Oberto

@adrianaobertophotography

Translator, Interpreter, Teacher,