Teramo

Teramo

Local manager Daphne

@ig_teramo_

 Confina a nord con le Marche (provincia di Ascoli Piceno), a est con il mare Adriatico, a sud con la provincia di Pescara, a ovest con la provincia dell’Aquila e con il Lazio (provincia di Rieti).

Storia


Nel 1806, il territorio dell’attuale provincia di Teramo, nell’ambito del riordino amministrativo del territorio del Regno di Napoli decretato dal re Giuseppe Bonaparte, assunse il nome di Abruzzo Ulteriore Primo per distacco dalla Provincia di Abruzzo Ulteriore, oggi Provincia dell’Aquila, che assunse il nome di Abruzzo Ulteriore Secondo. Dal 1806 al 1861 era suddivisa nei distretti di Penne (33 comuni) e Teramo (39 comuni). Nel 1852 venne annesso alla provincia il comune di Ancarano, prima appartenente alla legazione di Ascoli, in territorio pontificio.
La Provincia di Teramo dal 1861 al 1927 risultava divisa in due circondari, il circondario di Penne e il circondario di Teramo, istituiti con l’unità d’Italia secondo la legge Rattazzi.
Nel 1927 parte del territorio provinciale venne distaccato ed assegnato alla nuova provincia di Pescara.

 

Dphne

@daphnephotographer

Lorenza Sansone

@lorenzasassone

Restauratrice

Eventi